Crisi finanziaria. Valutazione degli aspetti positivi e negativi.
vantaggi della crisi finanziaria

SIAMO IN PIENA CRISI FINANZIARIA

Momento vincente o sfavorevole?

E’ vero, da un pò di anni siamo in piena crisi. Ma non economica, bensì è una crisi evolutiva.
Innanzitutto sappiamo tutti definire bene cosa vuol dire crisi? E’ una cosa positiva o negativa? (vedi su Wikipedia).
Dal mio punto di vista ritengo che la maggior parte delle persone la vedono come un evento totalmente negativo, scaturito principalmente da una serie di antiche credenze acquisite sin dalla loro giovane età, dall’ambiente in cui hanno vissuto e dall’effettiva mancanza di “euri” nelle proprie tasche. Come tutte le cose, però, dipende sempre dal tipo di visione che abbiamo nei confronti della vita. Se viviamo vedendo sempre la forma negativa e pessimistica delle cose allora sopravviviamo malamente ed uscirne diventa un calvario, ma se siamo abituati a vedere il bicchiere mezzo pieno, allora la nostra visione positiva ci porterà a cercare nuove strade e diverse soluzioni che ci permetteranno di migliorare tale situazione.
E tu, come la pensi a riguardo? La mia professione mi porta a vivere nel mondo internet e di business in generale, per cui capita, sempre più spesso, durante le mie ricerche, di vedere numerosi annunci di persone che cercano lavoro o che cercano soluzioni per fare soldi. Rovescio della medaglia si trovano anche molti annunci con offerte di lavoro. Come mai? Come è possibile se esiste la crisi che ci siano comunque tanta offerta di lavoro? La risposta è molto semplice, ed è paragonabile alla situazione che succede quando si investe in borsa; in quanto, dove qualcuno perde (cerco lavoro), c’è qualcuno che ci guadagna (offro lavoro). Io personalmente credo che le crisi economiche siano molto utili e sotto svariati punti di vista, in quanto, in qualche modo, spronano la gente dal “dormire” sugli allori della situazione favorevole del momento e li aiuta a rimanere vivi, più attivi e con una visione che va oltre il loro solito standard, cercando di trovare una soluzione al problema. L’imprenditore, per esempio, cercherà nuove strade e nuove soluzioni per consolidare il proprio core business, mentre il dipendente presterà magari maggiori attenzioni sul proprio lavoro, giusto per non essere il prossimo a cambiare reparto direzione cassa integrazione! Dunque, con una valutazione più ragionata e a freddo come ritieni tu la crisi? La vedi positiva o negativa? Io dico pensa in grande, pensa positivo, formati e fai azioni diverse da quelle fatte fino ad oggi.
In realtà non esiste la crisi, ma bensì una nuova era economica, dove le vecchie regole del mondo vecchio non trovano quasi più riscontro e sintonia con il nuovo mondo! I lavori più richiesti oggi, non esistevano 10 anni fa. Non erano richiesti meno, proprio non esistevano, hai capito bene. E i prossimi anni se ne andranno altre attività professionali che nel passato erano le più ambite, per essere sostituite dalla tecnologia e internet (es. Commercialisti, avvocati, architetti, bancari, ecc.) 

Se ti è piaciuto questo articolo clicca “mi piace”, lascia un commento e condividilo sui social taggando le persone che ritieni possano essere interessate a queste informazioni.
Trovi i pulsanti di condivisione qui sotto ↓↓↓